Una scala telescopica è particolarmente pratica: occupa pochissimo spazio nel suo garage e si apre in pochi secondi….. A condizione di scegliere un modello di qualità!

Per evitare di buttare via soldi, ma soprattutto per la vostra sicurezza, ecco una guida allo shopping che inizia con le migliori scale telescopiche del momento secondo il vostro budget!

Quale scala telescopica scegliere?

Finether Pro: la migliore scala telescopica per altezze professionali sul mercato?

Appassionato di bricolage come professionista di ogni tipo, quando si vuole raggiungere o lavorare in un cantiere incastonato in alto, è necessaria una scala. È in questo contesto che il marchio Finether, per “Fine Life Together Together”, vi offre una delle migliori bilance telescopiche sul mercato.

Con una lunghezza di 91 cm in modalità ripiegata e 5 m in modalità aperta, questa scala telescopica Pro è realizzata in alluminio resistente e può sostenere un carico fino a 150 kg. Allora scoprite in queste poche righe i vantaggi e gli svantaggi di avere un tale accessorio.

    I punti di forza

    Sicurezza: C’è sempre un po’ di apprensione quando si sale, e spesso ci chiediamo se siamo in piedi su qualcosa di stabile. Questo è un riflesso normale. Normale, perché una scala deve essere stabile e sicura, oltre a consentire l’accesso all’altezza.

    Ad esempio, ogni piolo della Finether Pro Telescopic Ladder è dotato di una coppia di chiusure in modo che possa essere bloccato quando viene utilizzato. Su ogni piede sono inoltre montati dispositivi antiscivolo per mantenere la scala in posizione.

    Robustezza: la scala telescopica Pro di Finether è realizzata in alluminio e può sopportare un carico massimo di 150 kg. La sua robustezza si riflette anche nel peso di 17,2 kg. L’attrezzatura richiede quindi una piccola forza per poterla dispiegare completamente in lunghezza.

    Altezza di distribuzione: questa scala telescopica Pro può essere utilizzata fino a 5 metri di altezza. Può essere utilizzata sia come scala lineare che pieghevole ed è adatta a tutti i lavori professionali. Per un’altezza di 5 metri, avrete a vostra disposizione 16 gradini distribuiti su 30 cm di altezza.

    Praticità: quando è ripiegata, la scala telescopica Pro di Finether è lunga solo 91 cm. Non è quindi per niente complicato. Per una scala è piuttosto compatta e può essere spostata secondo necessità. Inoltre, è facile da installare e configurare. Una serie di ruote avvitate sulla barra stabilizzatrice aiuta a mantenere l’equilibrio dell’unità.

    Multifunzionalità: Come una scala telescopica, questo dispositivo può essere utilizzato sia all’interno che all’esterno della casa. Infatti, le sue dimensioni modulari permettono di portarlo per i lavori interni, ma la sua lunghezza di estensione ti dà la possibilità di accedere facilmente a posti alti.

    I punti deboli

    Il peso: Il peso elevato di questa scala telescopica Finether 5 m colpisce per la sua praticità. 17,2 kg è in ogni caso significativamente superiore al peso di una normale bilancia. Tuttavia, questo peso è compensato dalla robustezza e dall’ingombro ridotto del dispositivo.

    Linxor: il miglior rapporto qualità/prezzo del momento

    Christophe Bertrand, Eddy Letourneau, Gaëlle Guerisoli  nomi che potrebbero non significare nulla per voi, ma sono stati i italiani a lanciare il marchio Linxor nel 2010. Come specialista del fai da te e delle attrezzature per l’edilizia, Linxor ha la particolarità di fornire prodotti ad un prezzo molto basso. La scala telescopica professionale del marchio non si discosta da questa regola.

    Le sue molteplici qualità includono dimensioni, compattezza, leggerezza, leggerezza, accessori, qualità costruttiva e praticità. Tuttavia, non è destinato ad un uso intensivo, ma piuttosto ad un uso occasionale. Scopri le caratteristiche e le qualità principali di questo dispositivo senza indugio.

      I punti di forza

      Conformità alla norma: La scala telescopica Linxor è conforme alla norma NF EN 131 sotto ogni aspetto. Infatti, la produzione di scale e scalette è disciplinata da norme, tra cui il dimensionamento, il carico massimo, lo spessore del materiale e l’esistenza di dispositivi antispreading.

      Robustezza: Linxor ha scelto di utilizzare alluminio anodizzato per la produzione di questa scala telescopica. Beneficia quindi di una migliore resistenza all’usura e alla corrosione. La scala supporta un peso massimo di 150 kg, che corrisponde alla portata richiesta dalla norma NF EN 131. Va notato, tuttavia, che la scala si piega un po’ quando viene utilizzata, ma non si rompe.

      Stabilità e sicurezza: questa scala telescopica è dotata di barra stabilizzatrice e zoccoli antiscivolo per migliorare la stabilità. Ma in aggiunta, ha un sistema di bloccaggio unico che è molto facile da installare, al fine di evitare la piegatura accidentale dei pioli. Sono costolate e antiscivolo per garantire la vostra sicurezza durante l’arrampicata.

      Accessori: Oltre alla scala telescopica, Linxor offre una borsa per il trasporto e guanti protettivi per facilitare gli spostamenti, il trasporto e l’uso. La bilancia viene fornita con un manuale di istruzioni dettagliato, che si consiglia vivamente di leggere prima dell’uso. Tra le altre cose, troverete gli angoli di posizionamento da rispettare, che sono essenziali per un uso sicuro.

      Praticità: la scala telescopica Linxor Pro è lunga solo 81 cm in modalità ripiegata. Salvaspazio, compatto e molto leggero, si può spostare facilmente, in quanto pesa solo 8,72 kg. Può essere utilizzato e messo in funzione senza troppa fatica. È possibile utilizzarlo per lavorare sia all’interno della propria casa che all’esterno.

      Il rapporto qualità/prezzo: questa scala telescopica è prodotta in Italia. Il marchio Linxor che lo produce garantisce l’apparecchiatura per 2 anni, ma nel complesso il dispositivo è affidabile. La qualità della produzione c’è, ma proprio come gli altri prodotti del marchio, la scala è venduta ad un prezzo basso.

      I punti deboli

      Una scala per uso occasionale: c’è poco tempo per abituarsi alla scala quando viene utilizzata per la prima volta. Infatti, tende a piegarsi gravemente, influenzando a volte la stabilità dell’insieme.

      Leogreen: una scala telescopica economica ma affidabile

      Se siete assolutamente alla ricerca di una scala telescopica entry-level, allora il marchio Leogreen ha il modello giusto per voi. Per essere più precisi, questa marca offre molti modelli a seconda delle dimensioni e del tipo (con barra stabilizzatrice, scala a gradini, ecc.) che si desidera. Qui vi presentiamo il modello che può essere esteso fino a 3,20 m. Come gli altri modelli di questa lista, questa scala telescopica ha molte qualità. Ma è ancora un dispositivo che non è realmente destinato ad un uso intensivo, nonostante la sua certificazione EN131.

        I punti di forza

        Pratico: Questa scala telescopica adotta più o meno lo stesso sistema attualmente utilizzato per la maggior parte dei prodotti di questo tipo. Si dispiega come le antenne delle vecchie radio, o quelle di alcune auto. Inoltre, questo è il motivo per cui si chiama telescopico. Questo rende questo dispositivo particolarmente facile da usare, specialmente quando si apre e si ripiega.

        Facile da riporre: la facilità di ripiegamento rende anche questa scala facile da riporre e trasportare. Infatti, una volta piegato, il dispositivo diventa molto compatto. Troverà facilmente il suo posto in un angolo del garage, dietro una porta di servizio, o altro. Inoltre, questa scala è abbastanza leggera, grazie alla sua struttura in lega di alluminio. Il peso della bilancia è di soli 8,0 kg circa.

        Altezza regolabile: con un’altezza raggiungibile fino a 3,20 m, questa scala telescopica vi permetterà di raggiungere facilmente le altezze standard del soffitto e del sottosoffitto. Potrebbe anche essere troppo lungo. Fortunatamente, è possibile scegliere l’altezza desiderata. Per fare questo, è sufficiente dispiegare solo la lunghezza necessaria.

        Comfort di utilizzo: Questa scala ha 11 gradini distanziati di 30 cm di distanza l’uno dall’altro quando viene utilizzata. Questa distanza tra i gradini offre un certo comfort, che vi permetterà di salire e scendere facilmente. Una spaziatura maggiore potrebbe essere un problema, specialmente se si trasportano utensili.

        Antiruggine: Questo dispositivo ha una finitura antiruggine. Potrai quindi utilizzarlo sia all’interno che all’esterno.

        I punti deboli

        Borsa per il trasporto: Purtroppo, questo modello non viene fornito con la sua borsa per il trasporto. Avrete bisogno di mettere circa 6 euro in più, se si desidera che la borsa che va con esso.

        Come montare/smontare una scala telescopica?

        Quando parliamo di scale telescopiche, ci riferiamo a loro come pieghevoli / spiegamento o spiegamento. Come avrete capito, non si tratta di smontare, in altre parole, di disinserire l’intero sistema, ad esempio per ripararlo, cosa che è fortemente sconsigliata, con il rischio che l’uso del prodotto non sia più sicuro. Ma se non è così, ecco cosa c’è da sapere su come piegare e aprire una scala telescopica.

        Dispiegamento della

        Il sistema di bloccaggio di ogni parte della scala è spesso lo stesso nei diversi modelli. Per dispiegare, è sufficiente tenere la parte inferiore della scala con un piede, quindi spingere (o tirare) verso l’alto a seconda della lunghezza desiderata. Ogni parte dispiegata sarà quindi automaticamente bloccata con due perni su ogni estremità (sinistra e destra), e così via. Ricordati di controllare che ogni gradino sia stato bloccato prima di salire su di esso.

        Per estendere la scala su tutta la sua lunghezza, tenere il fondo con un piede, quindi tirare le diverse parti dal gradino più alto. Si continua facendo scorrere il resto verso l’alto.

        Pieghevole

        Se le varie parti sono bloccate automaticamente durante lo schieramento, il perno deve essere attivato per sbloccare e quindi per piegare. In generale, entrambi i tasti di sblocco dovrebbero essere spinti verso il centro. Si trovano ad ogni estremità di ogni passo.

        Il sistema è abbastanza facile da capire: se si tirano i perni su un gradino, tutti i perni sopra di esso si piegheranno uno per uno. Se si desidera ritrattare completamente la scala, è necessario tirare i perni del primo gradino dal basso.

        Come scegliere la scala telescopica?

        Se state cercando di acquistare una scala telescopica per la prima volta, potreste essere tentati di dire che tutti i prodotti offerti sono simili, e cercare quello con il miglior prezzo. Tuttavia, non è così semplice. Ci sono alcuni criteri che vengono presi in considerazione al meglio per trovare la scala che si adatta perfettamente alle vostre esigenze. Qui ce ne sono alcuni.

        Aprire, ripiegare indietro

        Va da sé che optando per una scala telescopica, ci stiamo concentrando sul lato pratico. Aprire, piegare, piegare, questa funzione deve quindi essere la prima ad essere controllata. Quale sistema viene adottato dal dispositivo, è facile eseguire la manovra, ecc…..?

        L’altezza

        Poiché si tratta di raggiungere zone alte, il secondo criterio da verificare sarà l’altezza massima che la scala telescopica può raggiungere. Per fare questo, pensate alle aree per le quali state cercando una scala e stimate (o misurate) la loro altezza. Ricordate che una scala telescopica potrebbe non essere completamente dispiegata, potete dispiegarne solo una parte.

        Altri fatti importanti sull’altezza, sappiate che non vi troverete sul gradino più alto, spesso resterete sul 5° o 6° gradino dall’alto. Ricordate anche che una scala è di solito inclinata, che può ridurre l’altezza pubblicizzata, che tiene conto solo della lunghezza del prodotto, indipendentemente dalla sua posizione.

        Ma altrimenti, la scelta tra una scala telescopica alta o bassa dipenderà dalle vostre esigenze.

        Sicurezza

        Quando si sale su una scala, la prima domanda che spesso viene in mente è se sosterrà il nostro peso. A questo proposito, è da notare che esiste la norma EN131, che certifica che il prodotto è stato testato in laboratorio, e che può sopportare un carico massimo di 150 kg, in particolare ad ognuno dei suoi gradini.

        Il peso

        A parte questo, ricordatevi anche di controllare il peso del prodotto. Poiché questo dispositivo dovrà essere spostato dal suo spazio di stoccaggio al luogo di utilizzo, è meglio avere una scala telescopica leggera. Tuttavia, non deve nemmeno essere troppo leggero. Un certo peso fornisce una certa stabilità. Inoltre, sarà necessario scegliere il giusto compromesso tra leggerezza (viaggio e trasporto) e stabilità. Per vostra informazione, una bilancia di circa 10 kg rimane stabile ma è abbastanza leggera quando viene spostata.

        Le opzioni

        Alcuni modelli sono stati progettati per offrire alcune opzioni, come la trasformazione in scalette. Altri hanno una piattaforma, che permette loro di muoversi orizzontalmente su di essa, il che è molto utile per raggiungere la massima superficie senza dover spostare la scala.

        Definire attentamente le proprie esigenze

        Naturalmente, l’acquisto di una scala telescopica dipenderà soprattutto dalle vostre esigenze. Un modello destinato all’uso professionale non avrà le stesse caratteristiche o prezzo di un altro modello destinato all’uso periodico. Una semplice scala in una sola parte può soddisfare le vostre esigenze, oppure avete bisogno di un modello che devia in due parti, formando una base svasata? Quest’ultimo è ovviamente molto più stabile e quindi offre maggiore sicurezza.

        Il prezzo

        Questo criterio può anche rappresentare un’indicazione del livello (professionale o nazionale) e della qualità del prodotto. I buoni modelli base si trovano a meno di 50 euro, per uso occasionale e domestico. I modelli più robusti possono essere offerti per oltre 200 euro (uso professionale).